Airone Cenerino e Cavaliere d'Italia

  

Airone cenerino

Lungo circa 90 cm. piumaggio grigio sul dorso, capo e collo bianchi e una striscia nera ai lati del corpo. Caratteristico per il collo e le zampe molto lunghi e per il becco dritto e lungo.
E' una specie sedentaria soprattutto delle risaie
e delle zone umide in genere

Notevole la diffusione di quest'uccello: vive anche in tutto il continente africano ed in particolare in quello asiatico. Il suo becco giallo, il manto grigiastro, e su questo spicca un esile ciuffo scuro che scende dalla nuca.

L'airone cenerino il pi comune degli aironi italiani. Deve il suo nome al piumaggio grigio. Solo il capo bianco, con due lunghe penne nere erettili, le cosiddette "egrette". Giungono in gruppo sulle rive dei nostri fiumi e delle nostre lagune costiere in primavera, dopo aver trascorso l'inverno nell'Africa tropicale. All'arrivo, gli aironi tornano spesso a occupare la garzaia abbandonata l'anno precedente, ovvero un gruppo di grandi nidi, tutti vicini, costruiti con rami secchi sulle cime degli alberi. E' l'epoca della riproduzione. Le uova vengono covate per 25 giorni e per i 50 giorni successivi alla schiusa i genitori vanno e vengono dal nido portando ai piccoli pesci e altri piccoli animali predigeriti. La vita in colonia necessaria per la difesa dai predatori, come i corvi. La caccia, invece, un esercizio solitario. Immobile sulla riva o nell'acqua bassa, oppure camminando lentamente, l'airone cenerino scruta davanti a s alla ricerca di una preda: un pesce in genere, o una natrice. Appena ne avvista una, il collo scatta fulmineo in avanti per infilzarla con il becco, lungo fino a 13 centimetri. Come tutti gli uccelli, gli aironi hanno bisogno di molto cibo in rapporto al loro peso corporeo: fino a mezzo chilo di pesce al giorno. Per questo motivo spesso non sono visti di buon occhio dai pescatori. In realt, invece, gli aironi cenerini catturano soprattutto i pesci vecchi o malati che sono quelli che pi si avvicinano alla superficie. In questo modo svolgono una selezione benefica per le popolazioni di pesci. I giovani, dopo l'involo, diventano concorrenti per la colonia e devono partire per cercarsi nuovi spazi. All'arrivo dell'autunno, comunque, tutti gli aironi riprendono il volo per l'Africa.

 

CAVALIERE D'ITALIA (himantopus himantopus)

Corpo lungo cm. 40, piumaggio nero dorsalmente e bianco sul ventre; collo lungo e bianco; becco lungo dritto e sottile, zampe rosse, lunghe e sottili.


E' di passo nell'Italia meridionale, in Sardegna e, saltuariamente nell'arcipelago di La Maddalena

INDIETRO