Gastronomia della Sardegna

 

Provincia di Sassari



Le pietanze caratteristiche della provincia di Sassari sono: le lumache, la "cordula" d’agnello, la cavolata, i calamari arrosto ed i moscardini che sono piccoli polpi cotti con sugo di pomodoro.

Alghero è il capoluogo della gastronomia del pesce sulla costa nordoccidentale dell'isola. La specialità più conosciuta della città è l’aragosta alla catalana ma sono da assaggiare anche i calamari farciti, i pesci all'agliata e la zuppa di scampi. Le specialità di Castelsardo sono il risotto al nero di seppia, l’aragosta alla castellanese, e la zuppa alla catalana. Sulla costa nordoccidentale troviamo la zuppa alla maddalenina o "zimminu",le cozze, le ostriche, i "fasolari" e le arselle raccolte nell'area del golfo di Olbia che si devono assolutamente degustare.

Tra i dolci, per Ognisanti e Natale sono degni di nota i "papassini" ed i "sospiri", questi ultimi specialità di di Ozieri. "Tiliccas" e "gattò" al miele sono offerti per le nozze, "zippulas" e amaretti per Carnevale. Della tradizione dolciaria di questa provincia fanno parte anche le formaggelle dette anche "casadinas".

Provincia di Cagliari



Fra i piatti caratteristici di questa zona abbiamo i "malloreddus" campidanesi conditi con ragù di salsiccia, gli spaghetti all’aragosta e quelli ai ricci di mare.

Tra i secondi i vari arrosti di carne di cacciagione, oltre al porcetto e al capretto che si trovano in tutti i ristoranti dell’isola, ma soprattutto abbiamo vari piatti a base di pesce, di cui, per l’ampia varietà disponibile ne ricordiamo solo alcuni: gli spaghetti all’aragosta, la "burrida" e la "cassola" (ricca zuppa di pesce) ed ancora le polpette di pesce, le attinie infarinate e fritte, i granchi, gli scampi, ecc.

Meritano un cenno particolare le verdure coltivate, in particolare i carciofi, che sono particolarmente saporiti e, rispetto a quelli del continente, hanno le spine. Anche i pomodori e le melanzane come le altre primizie sono notissimi e largamente apprezzati.

Dei dolci ricordiamo solo il "trigu puddinu", dolce particolare fatto di grano cotto nella sapa, il "pappai biancu" e i "giasminus" lasciandovi il piacere di scoprire tutte le altre varietà che non mancheranno di stupirvi per la loro squisita bontà.

Provincia di Nuoro



Nella gastronomia della provincia di Nuoro, il "pane carasau" oltre ad essere consumato fresco, viene utilizzato come piatto tipico nella forma del "pane frattau" cioè pane carasau bagnato in acqua o brodo e condito con salsa di pomodoro, formaggio pecorino e uovo in camicia; oppure il "pane guttiau" sempre "pane carasau" fatto riscaldare e poi condito con gocce di olio e un po' di sale.

Gli antipasti, veri capolavori, sono a base di prosciutto di montagna o di cinghiale, di vari salami e salsicce nostrane.

Per quanto riguarda i primi è da notare che tutte le paste sono fatte a mano; fra i piatti tipici di pasta ricordiamo, i "culurgiones", grandi ravioli con ripieno di formaggio, patate e menta; i "maharrones de busa" ed i "maharrones hurriaos" che vengono conditi con salsa e pecorino fresco.

Fra i secondi sono da ricordare il porcetto o l’agnello arrosto e le interiora fra cui ricordiamo la "trattalia" e "sa ventredda".

Anche se diffuso in tutta l’isola il dolce tipico è rappresentato dalla sevada che è un grande raviolo di forma circolare ripieno di formaggio fresco. Questo dolce viene fritto e condito con miele o zucchero.

Provincia di Oristano



Fra i piatti tipici di questa provincia ,soprattutto nelle zone di mare, sono da ricordare :

I primi piatti di spaghetti alla bottarga, che sono uova di muggine essiccate e grattugiate; i "malloreddus" all’oristanese con spinaci e panna, il risotto alla pescatora e "sos maccarrones de urta" conditi con formaggio sciolto, sale e pepe;

Tra i secondi sono da segnalare anche alcuni piatti a base di pesce lacustre come le anguille i capitoni e la "mrecca", muggine lessato e aromatizzato con erbe palustri. Quest'ultimo è un piatto semplice ma degno dei migliori buongustai. Questi e molti altri piatti a base di pesce sono derivano dalla tradizione della pesca nei grandi stagni costieri dell'oristanese.

Il piatto di carne che merita un una citazione in quanto caratteristico dell'area oristanese è "su ghisau", uno stufato fatto con vari tipi di carni.

I dolci tipici di Oristano sono "sos mustazzolus".

Ricette tipiche dell'arcipelago di La Maddalena

INDIETRO