Conger Conger

Grongo

  Spazio.Pubbl.gif (1222 byte)  

Comune negli ambienti costieri di scogliera, ma vive anche in fondi sabbiosi e fangosi, da pochi metri sino ad oltre 200 mt di profondità. A seconda dell' habitat in cui vive assume una colorazione diversa, scura se si trova nei fondali rocciosi, biancastro se in quelli sabbiosi.

Il corpo è anguilliforme, allungato con il capo sviluppato e lievemente depresso. La bocca è ampia, con labbra grosse e su ogni mascella c'è una fila di denti molto grandi e ravvicinati ed una fila più interna di piccoli denti conici ed appuntiti.

E' un grosso predatore che cattura, soprattutto di notte pesci, cefalopodi e crostacei. Può superare agevolmente i 2 metri di lunghezza e oltre 50 kg. di peso. I maschi sono più piccoli delle femmine.

Come le anguille sì riproduce in aree ristrette; dopo la deposizione, che avviene in estate, gli adulti vanno incontro a gravi degenerazioni fisiche. Per la riproduzione migrano a grandi profondità (un'area di riproduzione è stata individuata al sud della Sardegna, a 600-800 metri).

I tipi di pesca del gronco sono uguali a quelli della murena. Le sue carni non sono comunque apprezzate in eguale misura, anche se si ritiene un elemento indispensabile della zuppa di pesce.

Si dice di una persona poco sveglia che è un ''gruncu".

gronco.jpg (6876 byte)

Classificazione semplificata di Conger conger:

Classe:               Osteitti

Ordine:               Anguilliformi

Famiglia :          Congridi

Distribuzione :  Mediterraneo.Mar Nero,Atlantico orientale,Isole Canarie

 

indietro.gif (2106 byte)