CAGLIARI & DINTORNI

Immagini di Cagliari e Provincia  Musei  Itinerari Sulcis-Iglesiente Feste & Tradizioni

 Cagliari è il capoluogo amministrativo della Sardegna nonchè il porto principale dell'Isola ed è conosciuta anche col nome di "Città del sole". Cagliari conserva ancora immutato il fascino antico dei palazzi, delle chiese, dei monumenti, delle strette vie e dei rioni spagnoli. Abitata sin dalla preistoria è stata la sede principale di tutte le dominazioni esterne, delle quali conserva  testimonianza di ogni epoca e cultura. Inserite nel tessuto urbano della città si trovano così necropoli  puniche (Tuvixeddu), vestigia romane (Anfiteatro romano, Villa di Tigellio, Grotta della Vipera), mura e torri pisane (Torre dell'Elefante e Torre di S.Pancrazio), bastioni aragonesi, opere fortificate piemontesi dell'antico quartiere di Castello, interessanti chiese, come quella paleocristiana di S. Saturno , il Duomo romanico pisano, la chiesa barocca di S. Michele, S. Domenico e il suo magnifico chiostro. L'antico centro storico presenta aspetti interessanti e di sicuro fascino, sia per gli spunti della sua architettura (palazzi settecenteschi, attraenti balconi in ferro battuto ed esempi di stile Liberty, come l'eccellente Palazzo Civico),   sia per i suoi vivaci aspetti commerciali caratterizzati da vecchie botteghe artigiane e piccoli antiquari.
Sede di Università sin dal 1648, è anche un centro culturale attivissimo (Cittadella dei Musei, Galleria Comunale d'Arte, Pinacoteca). Di primario interesse il Museo Archeologico, che raccoglie, oltre a reperti romano-punici, la più completa testimonianza della civiltà nuragica, come anche il bastione di S. Remy con ai piedi lo storico "Antico Caffè dal 1855", la chiesa di S. Croce, il santuario e la basilica di Bonaria, la cripta di S. Lucifero e di S. Restituta

Cagliari vanta una stazione balneare a pochi minuti dalla città : la splendida spiaggia del Poetto.
 Nagli  immediati dintorni gli Stagni di Molentargius e S. Gilla, la riserva di Monte Arcosu, le spiagge di Chia e Villasimius ecc. , offrono straordinari motivi naturalistici, ornitologici e paesaggistici, nonché la possibilità di visitare importanti siti archeologici risalenti all’epoca nuragica e punico-romana. 

Immagini di Cagliari e Provincia           Musei

ESCURSIONI NELLA PROVINCIA DI CAGLIARI
POETTO: a pochi minuti dal centro città, spiaggia di sabbia bianchissima con uno mare  limpido, azzurro, che si estende per una decina di chilometri verso la strada panoramica orientale sarda, delimitata dal caratteristico promontorio denominato la Sella del Diavolo, ai piedi del quale sorge il porticciolo turistico di Marina Piccola, molto animato nei periodi estivi.

MOLENTARGIUS: Km. 2, riserva naturale faunistica tra le più importanti d’Europa, caratterizzata dalla presenza massiccia di fenicotteri rosa. (Vedi scheda) 

QUARTUCCIU: dista pochissimi chilometri da Cagliari e offre un panorama indimenticabile sui Monti dei Sette Fratelli oltre che diversi reperti archeologici tra i quali segnaliamo il Nuraghr Orrù, il Nuraghe Piccia e la Tomba dei giganti "Is Concas".

MONTE ARCOSU: Km. 19, nel territorio di Uta si trova l’oasi naturalistica di Monte Arcosu, nella quale vivono numerose specie protette in via di estinzione, tra le quali il cervo sardo.

DOLIANOVA: situata nella regione del Parteolla in un territorio ricco di vigneti dove si producono gli squisiti vini "malvasia" e "nuragus" offre al visitatore numerosi monumenti tra i quali la Chiesa di S.Pantaleo e quella di S.Biagio.Da visitare inoltre i nuraghi "Ollastedda" e "Matta manna".

NORA: Km. 29, la più importante città punico - romana dell’isola. Sono visibili notevoli esempi di mosaici, le terme, l’anfiteatro (dove nel periodo estivo si svolgono manifestazioni culturali) ed i resti di templi e di numerose abitazioni. 

SANLURI: Km. 45, Castello di Eleonora d’Arborea (sec. XIV); tappa d’obbligo, è l’unico dell’isola ad essere ancora intatto, di recente trasformato in museo. 

VILLANOVAFORRU: Km. 56, villaggio nuragico di Genna Maria e museo archeologico che ha acquisito grande importanza dopo i recenti restauri. 

DOMUSNOVAS: Km. 43, antico centro minerario dell’Iglesiente, dove si trova la Grotta di San Giovanni, lunga 850 mt., l’unica grotta d’Europa che si può percorrere in auto. 

BARUMINI: Km. 61, il più vasto e importante villaggio nuragico mai scoperto, risalente al 1500 a.C., denominato Su Nuraxi, è la testimonianza più significativa della civiltà megalitica sarda. 

GIARA DI GESTURI: Km. 65, parco naturale distante pochi chilometri da Barumini, dove vivono i caratteristici cavallini selvatici, unici in Europa. 

SANTADI: Km. 59, poco distante dal centro abitato si trovano le grotte di Is Zuddas, che rappresentano un incredibile spettacolo naturale di rara bellezza. 

FLUMINIMAGGIORE: Km. 79, tempio di Antas, punico-romano, che sorge in una zona archeologica e naturalistica di grande interesse. Nelle immediate vicinanze vi è anche la famosa Grotta de Su Mannau, aperta alle visite guidate. 

INGURTOSU: Km. 82, rappresenta un complesso minerario di grandioso interesse; non lontano dalle dune di sabbia di Piscinas, le più grandi d’Italia. 

CARLOFORTE: la  cittadina fu fondata nel 1737 da pescatori di corallo liguri ed ancora oggi gli abitanti conservano usanze e costumi tipici genovesi. (Per ulteriori notizie si consiglia il sito www.carloforte.net dell'amico Pietro Cappai)

VILLASIMIUS: Km. 48, era un borgo di pescatori, ora è una famosa località turistica con spiagge e rocce incantevoli per accedere alla quale si percorre una strada panoramica assolutamente da non perdere.(Vedi Scheda)

N.B. i chilometri indicano la distanza da Cagliari Fonti : Regione Sardegna ed E.S.I.T.

Immagini di Cagliari e Provincia  Musei  Itinerari Sulcis - Iglesiente

indietro