....E VAIIII ! Neppure iniziata la stagione e gli "scienziati" del Parco già s'inventano nuovi metodi per far scappare quei pochi diportisti che vorrebbero scegliere l'arcipelago per le loro ferie : la premiata Ditta "Bonanno & Satta" ordina di applicare "alla lettera" il regolamento del traffico a mare e si arriva così alla sottrazione di un altro pezzo di arcipelago, quello noto come "Porto della Madonna", dove quest'estate non si potrà più dar fondo all'ancora ma solo ormeggiare (a pagamento) nei pochi gavitelli, quando verranno posizionati, gestiti ... dal parco stesso !

Cambiano i suonatori ma la musica è sempre la stessa : chi paga può chi non paga sgomma !

2000 : Proibita la Spiaggia Rosa

2005 : Proibita Cala Muro

2007 : Proibito Porto della Madonna

2008 : proibito ... respirare !

Naturalmente il Sindaco tace e, si sa, chi tace acconsente !


Articolo tratto da "La Nuova Sardegna" del 1° maggio 2007 - by Andrea Nieddu
Blitz della Capitaneria di Porto sabato scorso nella acque tra Budelli e Santa Maria dove una cinquantina di diportisti avevano dato fondo alle ancore per trascorrere il week end in rada. L'ormeggio e la sosta nello spettacolare quanto probito "Porto della Madonna" è infatti vietato da un ordinanza dell'Ente Parco che impedisce la sosta e l'ancoraggio nell'intera rada. Gli uomini della Guardia Costiera hanno fatto salpare le ancore a tutti i diportisti invitando a scegliere altre calette dove non sono in vigore limitazioni particolari. Lo sgombero è iniziato poco dopo le 14,00 quando i proprietari delle barche alla fonda si apprestavano a prendere il sole o a pranzare, Fatta salva la legittimità dell'intervento delle forze dell'ordine, restano le perplessità, per quanti si recano in quello specchio di mare ad alto interesse turistico, per la mancanza di boe d'interdizione ce sarebbero già dovute essere posizionate dagli addetti dell'Ente Parco. A queste boe di delimitazione infatti è previsto l'approccio e l'ancoraggio proprio per evitare di dare fondo alle ancore che pregiudicherebbero i preziosi fondali marini.

.... e poi ci vengono a parlare di turismo e sviluppo ! Ma cosa aspetta il Sindaco invece di far finta di dare le dimissioni dall'inutile "Comunità del Parco" ( vedi ) ad alzare la voce a difesa della comunità che amministra ? Ma cosa aspetta a dare le dimissioni da quell'inutile e dannoso ente di gestione ? L'estate scorsa il Parco ha vietato anche Cala Muro la grande rada a Nord di S.Maria e Razzoli , meta preferita dei maddalenini, quest'anno vietano Porto della Madonna tra un po' vieteranno anche di respirare per non sottrarre ossigeno ai gabbiani, che intanto ingrassano banchettando a mondezza(vedi 1) - (vedi 2)

Nel frattempo qualcuno ( al parco ) sembra che stia pensando di riaprire, a beneficio naturalmente delle finanze del parco stesso, la Spiaggia Rosa di Budelli con tour a pagamento .... speriamo di essere smentiti dai fatti.  La corda si sta tesando un po' troppo.....

Bonanno Interviene su divieti & Boe - 03 maggio 2007 - La Nuova Sardegna

Bonanno ( Commissario del Parco e futuro Presidente ) << Ma quali vincoli le boe si posizionano a giugno!>> Quali sono i vincoli, più restrittivi rispetto a quelli previsti dal Ppr, imposti dall’Ente parco? E la domanda provocatoria che il commissario straordinario rivolge all’amministrazione comunale e a tutti coloro che sostengono l’ipotesi di scorporo dell’isola madre dal territorio del parco nazionale «Poichè il parco non ha ancora adottato un adeguato Piano - dice Bonanno — viene naturale chiedersi se sia intenzione dell’amministrazione comunale domandare al presidente della Regione di eliminare l’isola della Maddalena dal perimetro al fine di sottrarne il territorio dai vincoli previsti dal piano paesaggistico. Sono ben altri i problemi che afiliggono l’isola aggiunge il commissario : ho più volte detto di avere lanciato aproposte concrete alle quali, è opportuno ribadirlo, non ho ancora ricevuto risposta» Giuseppe Bonanno dice la sua anche riguardo la polemiche, sui presunti divieti imposti alle imbarcazioni da diporto nel Porto Madonna: «Non è vero che le boe sarebbero dovute essere Posizionate. E verificabile dagli atti che negli anni scorsi non sono mai state sistemate prima del mese di giugno ed in alcuni casi addirittura a luglio».  Andrea Nieddu

INSOMMA BONANNO CONTINUA A FARE IL "PACIFISTA" ED AFFERMA A DESTRA E MANCA CHE NON VUOL FARE POLEMICHE CON NESSUNO E POI INVECE .... CONTINUA A POLEMIZZARE COL SINDACO ( .... CHE ANCORA LO TOLLERA !) E CON I SUOI PREDECESSORI ! ( CAMARDA E CUALBU) BELL'ESEMPIO DI RISPETTO E DI CONTINUITA' ISTITUZIONALE !!!

Noi speriamo invece che marina U.S.A. e marina italiana ci ripensino rimanendo a La Maddalena sennò sai che fame altro che, con questi amministratori, sviluppo turistico per compensare le centinaia di posti di lavoro persi !

HOME