LA BUONA NOTIZIA 1 : IL REFERENDUM POPOLARE SUL PARCO E' IN DIRITTURA D'ARRIVO. IL CONSIGLIO COMUNALE STA PER STABILIRE, IN ACCORDO COL COMITATO REFERENDARIO, LA DATA DELLA CONSULTAZIONE POPOLARE.

LA BUONA NOTIZIA 2 : 15 SETTEMBRE 2008 - DAL MINISTERO DELL'AMBIENTE IL PREAVVISO DI COMMISSARIAMENTO DELL'ENTE PARCO PER " GRAVI PROBLEMATICITA' " DI GESTIONE - PER SAPERNE DI PIU' CLICCA QUI

Dopo il SI unanime del Consiglio Comunale sul quesito della consultazione popolare parte la richiesta di commissariamento ( VEDI ) dell'Ente parco da parte del Comitato promotore politicamente sostenuta da ben tre delibere votate all'unanimità dal consiglio comunale maddalenino e del Movimento Nazionale Regioni Pro Territorio. Tutta la cronaca in questa pagina. Consigliamo vivamente anche la lettura dell'editoriale su chi "rema ( o meglio voleva ) remare contro"

Gli idioti sono una saggia istituzione della natura che permette agli stupidi di ritenersi intelligenti (Orson Welles)

EDITORIALE GIUGNO : Qualcuno nel Centrodestra non vuole il referendum ?

Al dibattito organizzato dall' IDV erava stato invitato, lo scriviamo per correttezza d'informazione, anche il Comitato Referendario che ha declinato l'invito perchè le idee sul parco, le ha ben chiare ed anche perchè sapeva che, come al solito, sarebbero intervenuti i soliti noti che questo parco lo hanno voluto e difeso e che non si piegano neppure davanti all'evidenza e, soprattutto, al popolo sovrano. Abbiamo appreso da autorevoli e disinteressati uditori che alla fine le idee ... erano più confuse che all'inizio e la prova si riscontra nelle parole finali degli organizzatori i quali, alla faccia della tanto invocata chiarezza, in un  inveterata abitudine di quella politica che fanno finta di criticare, affermano che "certi politici locali"  usano il parco "come un mezzo per ottenere visibilità e vantaggi" senza, naturalmente, fare i nomi di questi politici e senza denunciare quali vantaggi abbiano ottenuto. Alla faccia della chiarezza !

 21 giugno 2008 

Il Sindaco Comiti conferma la necessità del referendum contro questo parco.

Il sindaco Angelo Comiti e il presidente del Parco dell’Arcipelago Giuseppe Bonanno uno di fronte all’altro a discutere ed esprimere le proprie idee. E’ successo nel dibattito «Parco: chiariamoci le idee!» organizzato dal circolo Antonio Di Pietro nel salone consiliare del Comune della Maddalena.
Il sindaco, pur riconoscendo che il parco è un valore aggiunto, ha anche ribadito la contrarietà sua e del consiglio comunale a questo tipo di parco. «Il governo del Parco deve essere restituito a chi ci vive - ha detto il primo cittadino - e la consultazione popolare è un fatto necessario». Il presidente del parco, ha replicato che molti problemi derivano anche dal fatto che la legge 394 non è mai stata applicata come si deve, e ha precisato che la tanto discussa legge 10/94 è stata fatta, a suo tempo, su indicazioni date dalla comunità maddalenina. Sono poi intervenuti gli ex sindaci Pasqualino Serra, Mario Birardi, Pietro Dettori e Giuseppe Deligia. Interventi molto interessanti e ricchi di notizie anche storiche, così come costruttivi sono stati gli interventi degli esponenti delle forze politiche intervenute al dibattito. L’Idv ritiene che il Parco non si sia ancora radicato sul territorio per diverse ragioni. «Innanzitutto - ha detto Maria Pia Zonca responsabile del circolo cittadino - il Parco è sempre stato percepito dai maddalenini, come un’istituzione imposta dall’alto, e poi il Parco è sempre stato concepito da . Ciò nonostante, riteniamo che il Parco possa essere una risorsa. Riguardo alla futura consultazione popolare, l’Idv assicura che saprà valutare attentamente dove schierarsi».    
Andrea NIEDDU per La Nuova Sardegna

Ribadiamo i nostri complimenti all'Assessore al Bilancio Nicola Gallinaro che ha immediatamente reperito i  25,000 € per il REFERENDUM nonostante chi continua a difendere il presidente del parco (facendosene portavoce)  il referendum chiaramente non lo voglia.

CLICCA QUI PER SCOPRIRE CHI E' IL PERSONAGGIO

( La nostra redazione NON è responsabile di ciò che è scritto in links esterni )

Il 18 giugno, abbiamo ricevuto un "messaggero" che ci ha informato che "qualcuno" (per una volta fateci fare un allusione anche a noi) se non avessimo tolto ciò che non gli piace dal nostro sito "avrebbe chiamato il suo amico di Olbia per farci sequestrare il computer". Non avendo alcunchè da temere, la nostra risposta, tramite il suo stesso "messaggero" è stata "sopra i comandanti di compagnia di sono i comandanti di legione!" i quali, comunque non verrebbero scomodati in un caso come questo perchè semplicemente un caso non esiste se non..nella sua mente monomaniacale ! *

ATTESTATO DI SOLIDARIETA' PERSONALE

La nostra solidarietà personale va all'Assessore al Turismo, Vincenzo BELLI e, chiarendo che non condividiamo le sue idee e le sue scelte politiche, non riteniamo corretto che sia ingiustamente sottoposto da diverso tempo ad una vergognosa gogna mediatica da parte del responsabile di un sito web maddalenino. Noi per formazione e cultura riteniamo che si possano politicamente censurare e criticare, anche aspramente, scelte altrui da noi ritenute sbagliate ma sempre con educazione (ed anche con ironia) e mai con una jihad talebana ad personam oppure guerre contra familia.  Chi ha orecchie per intendere intenda e si vergogni se conosce il significato della parola.        VUEFFE

 

* Monomaniacale : affetto da una fissazione / ossessione ( Vocabolario Zingarelli della lingua Italiana.

Articolo de L'Unione Sarda del 14 giugno 2008 sul Commissariamento del Parco

 

CLICCA QUI PE SCOPRIRE CHI REMA CONTRO IL REFERENDUM

AFORISMI..

Con l'intelligenza si vincono le battaglie, con la fede si vincono le guerre (anonimo)

... e quello de La Nuova Sardegna sul Commissariamento del Parco  ( VEDI )

La "sveglia" al Centrodestra

La Nuova Sardegna 08 giugno 08

 

 

 

 

 

 

LA NOSTRA RICHIESTA DI COMMISSARIAMENTO ( VEDI )

Bonanno mente sapendo di mentire : il Sindaco Comiti NON è infatti presidente della Comunità del Parco perchè NON ha mai accettato la nomina dando le dimissioni e la cosidetta "comunità del parco"  NON ESISTE poichè nè il consiglio comunale, nè la provincia nè tantomeno la regione hanno nominato i membri di propria competenza poichè il consiglio comunale maddalenino si era espresso all'unanimità in tal senso ( Delibera C.C. 06 agosto 2007 - VEDI )

HOME